Comune di Atena Lucana

Lunedì 12 Aprile 2021
  • Default
  • Title
  • Date
  • Random
  • 10 Mar 2021
    COMUNE DI ATENA LUCANA (Provincia di Salerno) C/F: 83002560650 ________________________________________________ MISURE CONTENIMENTO CONTAGI EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA COVID-19: MODALITA’ DI ACCESSO DEL PUBBLICO AGLI UFFICI COMUNALI IL SINDACO Al fine di garantire tutte le misure tese a prevenire e contenere la diffusione del Coronavirus (COVID – 19) tenuto conto soprattutto del fatto che questo Comune attualmente ricade in “zona rossa” come del resto l’intera Regione Campania; In ossequio a quanto previsto anche dalla direttiva n. 2/2020 del Ministro per la pubblica amministrazione secondo la quale le attività di ricevimento del pubblico o di erogazione diretta dei servizi al pubblico, fermo restando quanto detto nella stessa direttiva relativamente alle attività indifferibili, sono prioritariamente garantite con modalità telematica o comunque con modalità tali da escludere o limitare la presenza fisica negli uffici (ad es. appuntamento telefonico o assistenza virtuale). Nei casi in cui il servizio non possa essere reso con le predette modalità, gli accessi nei suddetti uffici devono essere scaglionati, anche mediante prenotazioni di appuntamenti, e deve essere assicurata la frequente aerazione dei locali. Le amministrazioni curano che venga effettuata un’accurata disinfezione delle superfici e degli ambienti e che sia mantenuta un’adeguata distanza tra gli operatori pubblici e l’utenza. RENDE NOTO Che fino al termine dello stato di emergenza sanitaria - salvo ulteriore protrarsi dell’emergenza stabilita dai competenti organi di governo nazionale o regionale - l’accesso del pubblico agli uffici comunali è consentita esclusivamente per richieste inerenti a servizi e procedure urgenti e non differibili, previo appuntamento con gli uffici competenti da contattare ai seguenti recapiti: Protocollo e URP – Tel. 0975 76001 : PEC: prot.atena@asmepec.it Sindaco: cell. 349 0637452 Vicesindaco: cell. 338 9962916 - E.mail: f.manzolillo@comune.atenalucana.sa.it; Assessore: cell. 349 2323263 - E.mail: m.siciliano@comune.atenalucana.sa.it; Ufficio Segreteria - Tel. 0975 76001 - 0975 76382 E-mail: d.padovani@comune.atenalucana.sa.it - - cell. 3204373957- Rif. dott. Daniele Padovani Polizia Municipale – Ambiente- Ecologia: cell. 320 4373959 – E-mail: c.zirpoli@comune.atenalucana.sa.it; Servizi Demografici : (Anagrafe-Stato civile) Rif. sig. Nicola Lorusso – pec: demos.atena@asmepec.it - cell. 328 1486111 Area Affari Generali e SUAP: E.mail: affarigenerali@comune.atenalucana.sa.it; Rif. : sig.ra Maria Di Santi - Avv. Antonella Spinelli Urbanistica, Edilizia Privata e Manutenzione: E-mail: f.tonti@comune.atenalucana.sa.it; Rif. Arch. Fabio Tonti Settore Lavori pubblici, Sisma e CUC: E- mail: c.gallo@comune.atenalucana.sa.it; Rif. Ing. Cono Gallo cell. 320 4373956 Servizi Finanziari: E. mail: d.padovani@comune.atenalucana.sa.it; Rif. Dott. Daniele Padovani cell. 320 4373957 Tributi: Rif. sig. Cataldino Cerullo / dott. Fabrizio Pignata – E-mail: ufficiotributi@comune.atenalucana.sa.it; - l’accesso dell’utenza agli uffici sarà organizzato secondo le disposizioni impartite, anche verbalmente, dal Responsabile di Area competente per materia; - ogni richiesta di informazione o inoltro di istanza che non urgente od indifferibile dovrà essere prodotta unicamente per via telematica, a mezzo posta elettronica certificata, al seguente indirizzo: prot.atena@asmepec.it; - per la celebrazione di matrimoni o pubblicazioni di matrimonio, l’accesso agli uffici è consentito esclusivamente e direttamente ai nubendi/cittadini interessati, al fine di evitare assembramenti in spazi ristretti, nei quali non è possibile il rispetto delle distanze interpersonali minime di sicurezza; - per gli adempimenti collegati a servizi essenziali, non rinviabili e/o programmabili (cimitero, stato civile) resta ferma la necessità di contingentare gli accessi agli uffici, assicurando modalità idonee ad evitare assembramenti e sovraffollamenti, nel rispetto della distanza di sicurezza interpersonale. N.B.: attualmente è prorogata al 30 aprile 2021 la validità dei documenti di riconoscimento e di identità (es: carta di identità, permesso di soggiorno, passaporto, ecc.) rilasciati da Pubbliche Amministrazioni salvo la validità ai fini dell’espatrio che resta limitata alla data di scadenza riportata sul documento (D.L. n.2/2021). Atena L., 10 marzo 2021 F.to Il Sindaco Dott. Luigi Vertucci COMUNE DI ATENA LUCANA PROT. N° 0001653 DEL 10-03-2021 - IN partenza
  • 1 Mar 2021
    Calendario dei colloqui selettivi per coloro che si sono candidati al Bando di Servizio Civile Universale pubblicato in data 21.12.2020 - Disposizioni di contenimento dell'emergenza epidemiologica da COVID-19 da adottare per gli stessi. Il materiale allegato è consultabile dai candidati anche sul sito della Cooperativa "IL SENTIERO": www.cooperativailsentiero.it

Atena LucanaAtena Lucana è uno tra gli insediamenti più antichi del Vallo di Diano, come testimoniano i resti delle mura megalitiche del IV secolo a.C., addirittura preistorico, come suggerisce la presenza delle grotte nel vallone Arenaccia. Fu fondata dai Pelasgi con il nome di Larissa, dal toponimo della capitale della Tessaglia, che significa fortezza. Dell’epoca sono ancora visibili le tracce delle Mura Ciclopiche in località Serrone. Al periodo pelasgico seguì un periodo enotrio e quindi uno ellenico,e a questo periodo risalirebbe il nome Atena. Fu poi conquistata dai Lucani, che la resero grandiosa, tanto che essa fu una delle 12 città della...

loro confederazione. Conservò i suoi antichi privilegi,come il conio numismatico, anche in periodo Romano, quando divenne Municipio . Una importantissima epigrafe in lingua osca e grafia greca fa riferimento alle istituzioni romane e costituisce reperto fondamentale per la conoscenza degli istituti amministrativi nel passaggio dalla dominazione lucana a quella romana. I Romani conservarono il teatro greco presente nell’Acropoli di Atena e vi aggiunsero un tempio ad Esculapio, un tempio di Giove (attestato da un’epigrafe), un tempio di Cibele (anch’esso testimoniato da un’epigrafe), le terme, un foro lastricato ed un anfiteatro, venuto alla luce nel 1880. Numerose erano le ville di campagna dei ricchi patrizi, concentrate in particolare nella zona Fontana Casata, dove erano presenti anche terme private. Celebre è quella della gens Helvia, cui apparteneva la madre di Cicerone, che lo ospitò in una notte di aprile del 58 a.C. durante la sua fuga verso Brindisi e l’esilio. Dal Medioevo fino alla fine dell’Ottocento fu feudo quasi esclusivo delle famiglie Sanseverino e Caracciolo. Oggi, sebbene l'economia locale abbia radici agro-pastorali, l'impulso di nuove tecnologie, la qualificazione professionale, oltre ad innumerevoli investimenti, hanno promosso l'espandersi di attività artigianali e commerciali.

Fai click per accedere alla versione accessibile

Loading feeds...











 



Chi è online

Abbiamo 77 visitatori e nessun utente online

NOTA! cliccando sul pulsante "ACCONSENTO" si autorizza al “consenso dell’interessato”

(artt. 4.11 e 7 del 679/2016) Per saperne di piu'

Acconsento

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se vuoi saperne di più clicca su approfondisci. Cliccando su "acconsento" presti il consenso all’uso di tutti i cookie.